Il saluto del dirigente per la conclusione dell’anno scolastico 2019/2020.

Il saluto del dirigente per la conclusione dell’anno scolastico 2019/2020.

Cari studenti, cari genitori, siamo giunti alla conclusione di questo “particolare anno scolastico”.

Tutto si è interrotto bruscamente il 4 marzo, vostro ultimo giorno ” a scuola “, per contrastare il rischio di contagio da Covid-19. Da quel giorno la Scuola, la vostra Scuola, è rimasta in un silenzio assordante, aule e laboratori deserti.

Ma da quel giorno noi, come Scuola, non abbiamo perso tempo. Ci siamo riuniti ed organizzati da subito per non lasciarvi soli e per continuare a fare scuola, anche se in una nuova modalità.

Tutti i docenti sono stati pronti a lavorare con voi mediante la didattica a distanza.

Insieme, e con il supporto indispensabile delle famiglie, avete compiuto un’impresa eccezionale: siete riusciti a trasformare le difficoltà, le incertezze, il momento di crisi in una opportunità di crescita culturale e umana. Questa credo sia la lezione più importante che avete imparato.

La didattica a distanza ha tanti limiti e non potrà mai sostituire la presenza, la voce, lo sguardo, l’emozione di fare insieme delle esperienze di crescita e di vita, ma ha mostrato anche dei punti di forza, ha ristabilito un patto e una complicità nuovi tra voi e i vostri insegnanti, che non deve essere perduta.

Sono orgoglioso del lavoro che avete svolto, per l’impegno che avete dimostrato nello studio e per la partecipazione alle attività proposte a distanza.

Il mio profondo ringraziamento va anche ai vostri insegnanti per la disponibilità, la dedizione, il coraggio di cimentarsi e inventarsi un modo nuovo di insegnare.

I miei particolari complimenti a tutti coloro che hanno sostenuto gli esami di stato sia di terza media che di quinto liceo

Certo non era questo il modo che avevamo pensato per salutarvi, ma la situazione contingente non ci consente, almeno al momento, di fare altro. Vi auguro di continuare gli studi con lo stesso entusiasmo e senso di responsabilità che vi hanno contraddistinto in questi anni, e di conseguire quei risultati brillanti che vi permetteranno, poi, di affrontare gli studi superiori e/o universitari con elevati livelli di conoscenze e competenze. La cultura vi consentirà di diventare cittadine e cittadini consapevoli e protagonisti nella costruzione di una società sempre più fondata sui valori di libertà e democrazia.

Nel momento in cui si conclude questo intenso anno scolastico, la mia riconoscenza va a tutti voi genitori, docenti, personale amministrativo ed ausiliario per la collaborazione, la dedizione, la competenza professionale e l’impegno civile ed umano dimostrato. Un pensiero particolare rivolgo ai componenti dello Staff della dirigenza, e al Dsga, che non hanno mancato di essere al mio fianco sempre e specie nei momenti più complessi che la situazione pandemica ci ha fatto conoscere. Ringrazio tutti gli insegnanti dei due ordini di scuola, che tra non poche difficoltà, ma sempre con entusiasmo, hanno accolto le sfide della didattica a distanza, arrivando a studiare un nuovo sistema per coniugare tecnologia, conoscenze pedagogiche, didattiche e metodologiche, e non in ultimo, capacità etiche ed umane. Un grande elogio al personale ausiliario e di segreteria che si è prodigato per consentire comunque lo svolgimento delle attività amministrative.

Grazie alla famiglie che hanno creduto in questa scuola e l’hanno sostenuta

Vi saluto tutti con sincera commozione, fiducioso che gli attuali segnali di progressiva ripresa possano permettere di ritrovarci a settembre, tutti a scuola.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Calogero Antoci

firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi
dell’art. 3, comma 2 del D.L.gvo n. 39/93